ENTRA SU TELEGRAM

Google sta pensando di portare la VR su Stadia?

Google sta pensando di portare la VR su Stadia?

Il Cloud Game è sicuramente il futuro dei videogiochi, come confermano i servizi che negli ultimi anni nascono e crescono ogni giorno. Questo nuovo modo di giocare permette agli utenti di accedere dai propri dispositivi a titoli che girano su server in cloud, senza quindi bisogno di acquistare un hardware dedicato.

Fra le piattaforme di questo tipo Stadia è sicuramente una di quelle che offre le migliori prestazioni, con giochi che girano in 4K HDR fluidi e senza problemi, ma fin dove può spingersi ancora?

Cloud Game e VR | Google ci sta pensando?

Nonostante ci sia ancora molto scetticismo sul Cloud Game, con persone che non si fidano ancora molto delle prestazioni dei giochi in Cloud, c’è chi invece sta pensando di spingere questo nuovo modo di giocare verso nuovi orizzonti.

Se andiamo nella sezione Carriere di Google troviamo infatti 4 annunci molto interessanti, dove possiamo vedere la preferenza per le persone che hanno avuto un’esperienza passata con la realtà virtuale:

Sembra quindi che Google abbia nei propri piani di portare, in un futuro più o meno lontano, la VR su Stadia, o quantomeno di valutarne la possibilità. Questo è sicuramente un bel segnale, sia per la novità in sé, che rappresenterebbe un’innovazione fantastica; sia per la dimostrazione di quanto Google creda davvero in Stadia, con progetti a medio-lungo termine.

A dir la verità la realtà virtuale in Cloud esiste già, grazie al servizio CloudXR di Nvidia che oltretutto collabora proprio con Google! Fra i due colossi è nata infatti una collaborazione che permette di sfruttare il sistema CloudXR sui datacenter di Google Cloud per riprodurre esperienze AR/VR di qualità su macchine che altrimenti non lo supporterebbero. Quindi perché non pensare ancora più in grande, provando a portare giochi VR su Stadia?

Ovviamente se andrà in porto la cosa ci vorrà del tempo e per ora sono solo speculazioni basate su questi 4 annunci di lavoro di Google. E’ certo però che Google voglia quanto meno informarsi su questa possibilità, che speriamo possa implementare nei prossimi anni per far espandere ancor di più “l’universo Stadia”.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments