Mortal Kombat 11: il picchiaduro con fatality su Stadia!

Mortal Kombat 11: il picchiaduro con fatality su Stadia!

Mortal Kombat 11 è un videogioco picchiaduro dell’omonima serie. Il titolo in questione è il sequel diretto di Mortal Kombat 10. Il gioco è stato pubblicato in tutto il mondo il 23 aprile 2019 per Playstation 4, Xbox One, PC e Nintendo Switch. Mortal Kombat è stato scelto tra i 12 giochi disponibili al lancio di Google Stadia, vale a dire il 19 novembre 2019.

Trama del titolo

Poco tempo dopo la sconfitta di Shinnok per mano di Cassie Cage, Raiden si trova in una condizione simile alla tortura.

Il personaggio infatti, come visto nell’epilogo del capitolo precedente, è stato corrotto nel tentativo di ripristinare il Jinsei deviato da Shinnok; ora, dominato da una personalità più maligna, ha annunciato a Shinnok che sarà uno dei primi a cadere, avendo esaurito la sua pazienza nei confronti di chiunque abbia osato attaccare la Terra.

Lo stesso dio del tuono decapita il dio traditore, per poi teletrasportarsi. Successivamente, appare Kronika, guardiana del tempo e madre di Shinnok, che esprime il suo disappunto per i tentativi di Raiden di aver ostacolato i suoi piani per una Nuova Era. Poco dopo, una squadra delle Forze Speciali, guidata da Sonya Blade, Cassie Cage e Jacqui Briggs, assalta la cattedrale di Shinnok nel Regno Occulto, aiutata da Raiden che funge da diversivo. L’assalto riesce, ma Sonya si sacrifica per salvare il resto della squadra e permettergli di fuggire.

Oltre ai vari combattimenti quindi, è interessante vedere come Mortal Kombat 11 abbia una trama interessante, da vivere fino in fondo.

Gameplay e novità del gioco

Come il suo predecessore, Mortal Kombat 11 è un picchiaduro a 2.5D. Oltre alle Fatality e alle Brutality, il gameplay introduce anche il Colpo Fatale che si attiva quando la salute scende al di sotto del 30%, e un Colpo Schiacciante  aggiornato di una mossa speciale che si attiva dopo aver soddisfatto alcuni requisiti. Altra nuova mossa è la Parata Perfetta che permette un contrattacco dopo aver bloccato un attacco con un tempismo preciso.

Ogni personaggio possiede un set unico di costumi e armi, che possono essere personalizzati dai giocatori grazie alla nuova Variazione Personalizzata, che permette di creare nuove fantasie estetiche per i personaggi.

Tra i combattenti del roster si trovano Sonya Blade, Johnny Cage, Noob Saibot, Baraka, Sub-ZeroRaidenScorpion, Kano, Kabal, Jade, Shao Kahn, Kitana, Liu Kang e Kung Lao, tutti veterani della serie, con l’aggiunta poi di Frost, discepola di Sub Zero, introdotta in Motal Kombat: Deadly Alliance, e Skarlet, che ha esordito come personaggio giocabile in Mortal Kombat IX, oltre al ritorno di Cassie Cage, Jacqui Briggs, D’Vorah, Kota Kahn ed Erron Black, introdotti nello scorso capitolo. Ci sono pure 3 personaggi inediti nella serie: Geras, Kollector e Cetrion.

Non mancano poi le scenografiche mappe, eccezionali dal punto di vista grafico.

Pro e contro di Mortal Kombat 11

I pro del gioco sono:

  • Storia curata e che coinvolge
  • Combat system che prevede molteplici combinazioni

I contro del titolo sono invece:

  • Sistema di personalizzazione non eccelso

Mortal Kombat 11: commento finale

Vista la qualità complessiva, Mortal Kombat è uno dei migliori picchiaduro, se non addirittura il migliore, presente su Google Stadia. La stroryline è spettacolare ed il gameplay e spassoso, insomma un must per chi vuole divertirsi!

Voto finale: 8 su 10

Bellux95

Bellux95

Grande appassionato di videogiochi da 10 anni ormai, cerco sempre di tenermi aggiornato sul mondo digitale. Stadia rappresenta una grande innovazione per me, il futuro del gaming e sono felice di poter scoprire insieme a voi le ultime novità al riguardo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa cookie di profilazione anche di terzi. Per maggiori o per gestire il consenso Clicca qui.