GRID: il titolo perfetto per gli amanti della velocità

GRID: il titolo perfetto per gli amanti della velocità

Grid per Stadia

Grid è un videogioco di corse sviluppato e pubblicato da Codemasters per Microsoft Windows, Google Stadia, PlayStation 4 e Xbox One. È il decimo titolo della serie TOCA .

È anche il quarto titolo GRID della serie TOCA, ed è una sorta di reboot della serie Grid. All’inizio il gioco era previsto per il rilascio il 13 settembre 2019, ma la sua data di uscita è stata ritardata e rilasciata l’11 ottobre 2019.

Grid: gameplay e modalità di gioco avvincenti

Una delle meccaniche chiave di Grid è il sistema Nemesis in cui i conducenti di intelligenza artificiale diventeranno sempre di più aggressivi nei confronti del giocatore se subiscono troppi colpi. Ci sono 400 piloti di intelligenza artificiale unici, cioè ognuno con uno stile di corsa unico ed originale. In questo titolo è presente un ospite speciale come Fernando Alonso e appare come un Racing Consultant (Consulente di corse), con il giocatore che potrà affrontarlo in un evento speciale della campagna single player.

Il gioco include anche commenti in-game di Alex dagli Stati Uniti che accompagnerà il giocatore in ogni corsa, insieme all’ex 2 volte campione del mondo in Australia, nominato Kristen come analista durante la gara.

Il modello di guida rimane originale, come tutti i titoli della saga, cioè una modalità di guida arcade. Nel gioco sono presenti vari aiuti nella guida dell’auto, uno di questi è rappresentato dalle barriere anti-sbandata che aiuteranno il giocatore ad affrontare alcune curve del circuito. L’auto presenta un sistema di salute che il giocatore dovrà tener d’occhio, se il livello si abbassa al minimo l’automobile si distruggerà completamente, impedendo di continuare la corsa; si tratta di un particolare da tenere in alta considerazione che aumenta di molto il realismo del gioco.

Come alcuni videogiochi di corse è presente la modalità Rewind, cioè se si proverà ad andare contromano il gioco correggerà la traiettoria sbagliata riportando l’auto nella direzione giusta. La modalità single-player comprende la GRID World Series, un tour suddiviso in sei categorie a seconda delle vetture ammesse, cinque di queste sono suddivise in tredici mini-tornei (un minimo di uno e un massimo di quattro gran premi), mentre l’ultima e sesta categoria, è suddivisa in ventisei eventi in cui il giocatore non avrà la possibilità di scegliere l’auto. Per proseguire di categoria bisogna arrivare alle prime posizioni di tutti gli eventi successivi.

Al termine si trova la competizione Showdown ed una volta conquistato questo trofeo si accederà al campionato finale.

Le gare si dividono in tre categorie:

  • Gare tradizionali (qualificazione se si arriva primi oppure tentare in un giro secco il miglior tempo);
  • Time Attack (vince chi ottiene il migliore tempo di giro del tracciato);
  • Gare point-point, caratterizzate per il tracciato non chiuso. Il videogioco presenta anche la funzione di multigiocatore online.

Grid: Pro e Contro del gioco

I pro del gioco sono:

  • Senso di velocità realistico
  • Grafica spettacolare
  • Campagna single player avvincente

I contro del gioco sono:

  • Poca personalizzazione dei veicoli
  • AI non esaltante

Valutazioni finali sul gioco

Grid mantiene l’originalità della serie TOCA, con un sistema di guida coinvolgente ma con un’intelligenza artificiale rimasta abbastanza indietro rispetto ai titoli odierni. Tuttavia la grafica è molto buona ed il divertimento è assicurato. Un gioco perfetto di chi cerca una guida frenetica è non troppa simulativa.

Voto finale: 7 su 10

Bellux95

Bellux95

Grande appassionato di videogiochi da 10 anni ormai, cerco sempre di tenermi aggiornato sul mondo digitale. Stadia rappresenta una grande innovazione per me, il futuro del gaming e sono felice di poter scoprire insieme a voi le ultime novità al riguardo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa cookie di profilazione anche di terzi. Per maggiori o per gestire il consenso Clicca qui.