Darksiders Genesis: il potere della guerra ai tuoi piedi!

Darksiders Genesis: il potere della guerra ai tuoi piedi!

Darksiders Genesis è un action RPG hack and slash con prospettiva isometrica, sviluppato da Airship Syndicate. Il titolo in questione è un prequel spin-off della serie di Darksiders. Il protagonista è il quarto cavaliere cioè Conflitto insieme al fratello Guerra, già apparso nel primo capitolo.

La data del rilascio del gioco è stata il 5 dicembre 2019 per Google Stadia e PC e il 14 febbraio 2020 per Nintendo Switch, PlayStation 4 e Xbox One.

Trama del gioco

Dall’alba della creazione, l’Arso Consiglio ha mantenuto l’Equilibrio tramite i Quattro Cavalieri dell’Apocalisse, quattro Nephilim che hanno giurato fedeltà al Consiglio in cambio di poteri immensi, al prezzo di usare la loro nuova forza per spazzare via il resto della loro razza.

Quest’evento venne seguito da una sanguinosa battaglia nell’Eden in cui i Cavalieri, obbedendo alla volontà del Consiglio, annientarono i Nephilim. Ancora in preda agli eventi accaduti nell’Eden, Guerra e Conflitto ricevono un nuovo incarico: Lucifero, l’enigmatico e ingannevole re dei demoni, ha pianificato di sconvolgere l’Equilibrio concedendo potere ai signori dei demoni in tutto l’inferno.

I due Cavalieri devono dare loro la caccia, raccogliere informazioni e combattere scoprendo una contorta cospirazione che minaccia di sconvolgere per sempre l’Equilibrio e di distruggere tutta la creazione.

Darksiders Genesis: gameplay ed innovazioni

Durante il gioco si potrà prendere in qualsiasi momento il controllo di Conflitto e Guerra, i due personaggi principali della storia. Conflitto usa le sue pistole, Misericordia e Redenzione, per attaccare a distanza, mentre Guerra usufruisce della sua spada, Divoracaos, per i combattimenti in mischia. Nel gioco durante le varie azioni è molto importante riuscire a coordinare gli attacchi e stabilire una tattica precisa ed ordinata.

Il titolo offre anche la modalità multiplayer, con due giocatori che possono giocare in cooperativa controllando i personaggi. La moneta del gioco è costituita dalle anime raccolte dai nemici sconfitti, i quali permettono anche di poter scatenare diverse abilità. Fanno ritorno invece quelli che sono gli elementi platform, un classico della serie.

Essendo uno spin-off, la maggiore differenza dalla serie principale è la visuale isometrica e questa volta il titolo è basato più principalmente sulla raccolta di oggetti, aspetto che lo rende molto simile alla nota serie Diablo.

Pro e contro del gioco

I pro del gioco sono:

  • Sistema di combattimento vario e competitivo
  • Molti oggetti da collezionare e trovare in game
  • Level design pazzesco, una continua scoperta

D’altro canto, i contro del gioco sono:

  • Visuale isometrica non ottimale, in particolar modo durante le fasi platform
  • Storia non eccezionale, senza molti veri colpi di scena
  • Boss battle che potevano essere curate meglio

Darksiders Genesis: commento finale

Alla fine dei conti, Darksiders Genesis è un videogioco solido e deciso, che poteva essere sicuramente curato meglio ed aveva alte potenzialità. Grazie ad una mescolanza di generi, questo titolo è un ibrido originale e interessante persino brillante quando il level design da il massimo potenziale.

Tuttavia, ci sono diverse pecche come Boss Battle macchinose e monotone, sviluppo dei personaggi banale ed una fastidiosa visuale isometrica. Da lodare invece la possibilità di finire il gioco in co-op con gli amici.

In ultima analisi, Darksiders Genesis viene consigliato a tutti gli amanti del genere hack and slash che vogliono trovare pane per i loro denti su Google Stadia!

Voto del gioco: 6,5 su 10

Bellux95

Bellux95

Grande appassionato di videogiochi da 10 anni ormai, cerco sempre di tenermi aggiornato sul mondo digitale. Stadia rappresenta una grande innovazione per me, il futuro del gaming e sono felice di poter scoprire insieme a voi le ultime novità al riguardo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa cookie di profilazione anche di terzi. Per maggiori o per gestire il consenso Clicca qui.