Stadia con pennina Asus VivoStick

Stadia con pennina Asus VivoStick

Abbiamo ricevuto da un nostro lettore, Nenco79, una guida / test sull’utilizzo di Stadia su penna Asus VivoStick con a bordo Chromium OS, che pubblichiamo con piacere.

Dati i buoni risultati è possibile provare ad installare Chromium OS anche su vecchi PC ormai da buttare.

Specifiche tecniche Asus VivoStick (TS10)

  • CPU: Intel® Atom™ x5-Z8350 Processor
  • Grafica: Intel® HD Graphics
  • Memoria: 2 GB LPDDR3 at 1600MHz
  • Disco: 32GB eMMC

Windows gira lento, cerchiamo una buona alternativa!

Ho voluto provare ad utilizzare una chiavetta hdmi, una Asus VivoStick, per giocare con Stadia, ma con windows 10 non risultava abbastanza prestante (stadia dava la colpa alla connessione, ma in realtà era il processore che girava al 100%).

Mi sono messo a cercare una soluzione, ho prima rimosso tutto il possibile da Windows usando vari comandi di powershell, ma non ottenendo i risultati sperati ho cercato OS alternativi per fare il mio “Stadia box”.

Windows IoT Core non ha un browser compatibile, allora ho guardato a Linux, ma l’assenza del supporto all’accelerazione hardware per i video nel browser non lo rende particolarmente utile, ci sono delle soluzioni per abilitarlo ma niente di stabile, anzi…

Poi mi sono venuti in mente i Chromebook, che sono compatibili, e che Asus fa anche la chiavetta hdmi Chromebit che è simile alla mia Asus VivoStick ma meno prestante, dunque mi è venuta l’idea di mettere su Chrome OS.

Chromium OS, installiamolo e proviamo Stadia!

Chrome OS è un sistema operativo disponibile solo su hardware Google, ma è basato su Chromium OS che è opensource.

Ci sono progetti più o meno amatoriali che lo hanno compilato, ma ho pensato di orientarmi su Neverware che lo fa e lo mantiene professionalmente per vendere le versioni educational ed enterprise, quindi ho deciso di optare per la versione home gratuita, con tanto di installer per chiavetta usb.

L’installer per la chiavetta crea una live image, quindi una volta fatto il boot da quest’ultima il pc parte già con Chromium OS (anche qui non c’è accelerazione hardware nel browser, ma andiamo avanti).

Una volta loggati con l’account Google dobbiamo andare nel menu dell’orologio e cliccare su “install OS”, aspettare circa 10 minuti per l’installazione fino allo spegnimento del PC per poi togliere la chiavetta e accendere di nuovo.

Adesso Chromium OS è installato e pronto, bisogna quindi andare nelle impostazioni e cliccare sul tasto per installare i media codec proprietari, nel mio caso poi è stato necessario digitare chrome://flags nella barra degli indirizzi del browser e abilitare la prima voce, in modo da abilitare l’accelerazione anche se la gpu non è ufficialmente supportata.

Dopodiché digitando chrome://gpu ho verificato quali codec la gpu supportava, purtroppo solo vp8 e h264, ma stadia può usare vp9 o h264, ho quindi dovuto forzare Stadia a usare h264 tramite l’estensione di Chrome che si chiama Stadia+.

A questo punto ho ottenuto una macchina ideale per Stadia con un OS veramente minimale ma anche moderno e finalmente si gioca senza intoppi in 1080p a 60 fps. In 4K purtroppo l’hdmi della vivostick non va oltre i 30 hz e questo crea problemi con Stadia anche nei giochi che non vanno oltre i 30 fps, ma mi accontento.

Conclusioni

Da quello che ci ha raccontato il nostro utente sembra che Chromium OS si comporti dignitosamente su penna Aus Vivostick.

E’ possibile installare questo sistema operativo anche su PC datati, con specifiche tecniche ormai obsolete, per dare nuova linfa alla macchina e per testare il funzionamento di Stadia.

Se anche voi provate questa procedura o avete idee alternative potete lasciare un commento o scrivere a info@g-stadia.it

Massimiliano Ferraresi

Massimiliano Ferraresi

Appassionato di videogiochi e tecnologia ho deciso di realizzare questo sito per creare un punto di ritrovo per tutti i giocatori di Stadia, dove poter trovare notizie e recensioni su questa potentissima piattaforma!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa cookie di profilazione anche di terzi. Per maggiori o per gestire il consenso Clicca qui.