Dispositivi compatibili con Google Stadia

Come abbiamo già detto Google Stadia potrà essere utilizzato da una vasta gamma di dispositivi: laptop, desktop, tablet e smartphone; sul sito ufficiale però troviamo una frase che ha fatto impazzire il web, che si sta chiedendo su quali dispositivi effettivamente sarà disponibile la nuova piattaforma di Google.

Si legge infatti che sarà disponibile su laptop, desktop, tablet e smartphone selezionati, e proprio grazie a questa dicitura in molti hanno supposto che i Table e gli Smartphone selezionati siano solo quelli di casa Google, i Pixel quindi.

Ancora è molto presto per sapere la verità, ma da possessore di un altro marchio per la telefonia non mi preoccuperei così tanto.

Google, a differenza di Apple che rende i suoi prodotti molto "chiusi", rendendolo interagibili spesso e volentieri soltanto fra loro, si è sempre contraddistinta per non escludere nessuno dai propri servizi. Ci sembra dunque impossibile che vorrà lanciare un progetto così grande solo sui propri dispositivi.

Una spiegazione più plausibile riguardo ai tablet e smartphone selezionati potrebbe essere che Google renderà compatibile Stadia solo per i dispositivi che effettivamente lo supportano a livello di hardware.
Limitare l'utilizzo solo ai possessori dei Pixel sarebbe una mossa molto azzardata da parte di Google che perderebbe così una fetta enorme di clienti; nella peggiore delle ipotesi potrebbe renderlo compatibile solo per i sistemi operativi Android, ma anche questa possibilità non ci convince molto.
La lista di dispositivi compatibili sarà quindi, molto probabilmente, composta da tablet e smartphone di gamma medio/alta; i dispositivi dovranno essere dotati di un hardware che permette di accedere alla piattaforma senza lag e problemi... dovranno avere quindi una memoria RAM di qualità, oltre a supportare connessioni veloci, in 4g dovrebbe essere sufficiente, ma con l'arrivo del 5g ovviamente avremo prestazioni ancora maggiori.

Consiglio quindi ai nostri utenti di stare tranquilli se vorrete provare la nuova piattaforma senza essere in possesso di un Google Pixel; a Mountin View sanno cosa vogliono gli utenti e se danno vita a un progetto così grande vorranno renderlo disponibile a tutti, o quasi.. quindi prezzi accessibili e non imporre alle persone di acquistare un certo dispositivo.. che poi è anche il senso di Google Stadia, la piattaforma di Gaming in streaming senza bisogno di una consolle.

Google Stadia se fosse veramente disponibile solo sui Pixel perderebbe in partenza il significato del progetto.